10 consigli pratici per affrontare al meglio le feste

natale a natale

Natale a tavola senza sensi di colpa? Ecco come affrontare le feste, prima e durante

Le feste natalizie sono l’occasione unica e ideale per godere della buona compagnia, ma anche del buon cibo. Può capitare di mangiare più del solito, scatenando sensi di colpa e qualche problema digestivo.

Se segui un'alimentazione bilanciata per tutto l’anno, non devi preoccuparti eccessivamente, perché potrai tranquillamente permetterti delle eccezioni, prendendo comunque delle piccole accortezze.

E qui la fatidica domanda: come affrontare le feste a tavola, mantenendo comunque la propria forma fisica e il benessere, senza dover rinunciare al piacere del palato?

Ecco per te qualche utile e prezioso consiglio per vivere un Natale a tavola sereno e per arrivarci carica e pronta a mangiare con maggiore consapevolezza.

Come prepararsi per affrontare le feste?

Sempre, ma in particolare nel mese di dicembre, è importante abbondare con verdura, frutta, cereali integrali, pesce e carne magra.

Evita fritture, formaggi, affettati, carboidrati raffinati (grissini, focacce, snack, dolcetti…) e modera gli alcolici.

Ecco degli esempi pratici:

  • inizia la giornata con una colazione sana che dia energia, magari con un porridge bio nocciole e mandorle attivate, ideale per affrontare gli impegni quotidiani.
  • A pranzo e cena prediligi cereali integrali, ricchi di proteine, fibre alimentari, minerali e vitamine che riducono l’assorbimento dei grassi e il colesterolo.
  • Per le proteine meglio quelle vegetali, come le proteine di riso integrali: forniscono un apporto proteico dell’80%, tutti gli amminoacidi essenziali e sono anche molto versatili. Infatti, possono essere aggiunte a centrifugati, frullati, zuppe o yogurt, ma anche utilizzate in sostituzione della farina classica per la preparazione di pane, pizza o dolci.

Adottando queste sane abitudini, arriverai al Natale in piena forma e libera di poter assaporare piatti e dolci tipici che fanno parte delle nostre tradizioni più belle.

10 consigli per trascorrere un buon Natale a tavola!

Se hai seguito, più o meno scrupolosamente, i nostri consigli, di certo non devi temere le varie cene e i pranzi che ti aspettano.

Mentre apri le caselline del calendario dell’Avvento, Natale si avvicina: preparati ad affrontare i giorni di festa!

Se quest’anno non vuoi esagerare, ma comunque goderti le delizie tipiche, ecco qualche consiglio su come affrontare le feste e, in particolare, il pranzo di Natale a tavola:

 1 – Non digiunare per compensare

È totalmente inutile saltare il pasto precedente al cenone/pranzo: fai una colazione leggera e per pranzo opta per un minestrone con legumi o del pesce al vapore. Anche nei giorni che seguono il Natale cerca comunque di mantenere una dieta leggera, senza troppi grassi, per riequilibrare e disintossicare l’organismo.

 2 - Mangiare lentamente

Se ti affanni nel mangiare, quasi senza masticare, incappi più facilmente nel rischio di mangiare di più e ad avere poi delle difficoltà digestive. Ritagliati il giusto tempo: fai piccoli bocconi, mastica lentamente e assapora il gusto di ciò che hai in bocca.

 3 - Parola d’ordine: qualità

Evita di acquistare troppi prodotti industriali, ricchi di grassi insalubri e di zuccheri, ma affidati alle ricette casalinghe con ingredienti selezionati, come olio extravergine d’oliva, uova bio, latte fresco e verdure di stagione, ma soprattutto tante verdure.

 4 – Antipasti di verdure e pesce

Prima del pasto principale è buona norma mangiare prima un po' di verdura cruda, che aiuta a non eccedere e dà sazietà. Prepara allora una serie di antipasti sfiziosi di verdura e pesce, lasciando formaggi e salumi per altre occasioni. Qualche esempio: insalate di mare con polipo e carciofi, salmone marinato alle erbe, insalata di finocchi e melograno, pinzimonio di verdure, lenticchie rosse e mela verde.

 5 - Cotture semplici

Prediligi le cotture semplici, che non appesantiscano eccessivamente i piatti, senza usare troppi grassi: limita intingoli, burro, panna e besciamella. Cerca di equilibrare, senza rinunciare del tutto a questi ingredienti: prepara ad esempio un primo piatto con panna, senza usare usate il burro per far saltare le verdure!

 6 – Evitare il bis

Le tavole durante pranzi e cene delle feste sono già ricche di portate, meglio quindi fare porzioni piccole, ma di più piatti: in questo modo è possibile assaggiare poco di tutto e si evitano gli eccessi calorici.

 7 - Pane lontano dai pasti

Durante cenoni e pranzi, evita di eccedere a sbocconcellare pane e grissini tra una portata e l’altra. Piuttosto, alzati e fai quattro chiacchiere con lo zio che è seduto in fondo alla tavolata!

 8 - Da bere?

Evita bibite gassate, bevi molta acqua e concediti il brindisi con 1-2 bicchieri di vino al massimo.

 9 - Dulcis in fundo
Pandoro e panettone devono essere i protagonisti. Nella scelta, non farti abbindolare dalle offerte al supermercato e non acquistarli con un mese di anticipo. Concediti i dolci tipici del Natale, ma scegli quelli artigianali e non industriali, magari di un’ottima pasticceria, meglio poi quelli classici e tradizionali, piuttosto che nelle varianti ricoperte da cioccolato o farcite con albicocche e datteri o alcolici.

 10 – Fare movimento

Dopo aver trascorso il lungo pranzo di Natale a tavola, non sdraiarti subito sul divano, concediti una bella passeggiata digestiva. Inoltre, cerca di restare attiva nel periodo natalizio, continuando ad andare in palestra, magari approfittando di qualche giorno di ferie.

Che sia un Natale sereno!

Dott.ssa Francesca Oggionni Dietista

@unamelaperdietista